Cerca nel blog

Translate

mercoledì 30 luglio 2014

Panini al latte a lievitazione naturale




Questi panini sono molto versatili, vanno bene farciti con il salato che con il dolce. Ottimi per i buffet.
Faccio spesso questa ricetta però ogni volta cerco di cambiare il procedimento,per capire se possono essere fatti in modo diverso. Questa volta ho fatto una maturazione in frigo e devo dire che è andata bene ....anzi benissimo


Ingredienti: 500 gr farina Petra 3( Manitoba va bene per chi non ha la Petra), 150 di lievito madre solido, 40 gr zucchero, 280 gr latte, 50 gr burro,vaniglia, un pizzico di sale.


Procedimento: scaldare il latte( lasciatene un po' da parte per sciogliere a parte il lm) con vaniglia e sciogliere dentro il burro, non deve essere troppo caldo quindi una volta sciolto il burro lasciare intiepidire. Nel frattempo sciogliere nella ciotola della planetaria il lm con un po' di latte. Successivamente nella ciotola della planetaria aggiungere un po' di farina e azionare con il ganglio. Man mano aggiungere in tre,quattro volte il latte,la farina e infine lo zucchero. Impastare per almeno 12 minuti. L'impasto dovrà risultare morbidissimo e lucido ma non appiccicoso. Una volta pronto ribaltarlo su una spianatoia con farina, fare pieghe s&f, pirlare e mettere in frigo fino al giorno dopo. Tolto dal frigo lasciare a ta 2 ore. Poi formare un salsicciotto, tagliare dischetti e creare la pallina (Dovrete lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla). Adagiare ogni pallina su una teglia ricoperta da carta da forno, una volta finito ricoprire con pellicola e aspettare il raddoppio. Al raddoppio spennellare con un tuorlo mischiato con un goccio di latte. In forno a 200 gradi per 15/20 minuti.







Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Badge

Visualizzazioni totali

Networked blogs

Anche su instagram

Instagram