Cerca nel blog

Translate

mercoledì 23 ottobre 2013

Rinfresco del Lievito Madre

Io ho iniziato ad usare il mio Lievito Madre per gli impasti solo dopo 4 settimane. Devo dire che inizialmente mettevo una dose in più rispetto alle ricette perchè non ero sicura della sua forza.. man mano però che passavano le settimane diminuivo questa dose. Devo dire la verità, ad oggi posso essere molto soddisfatta.

Ricorda che devi usare sempre lo stesso tipo di farina per rinfrescare il lm

a)      Se non devi usarlo regolarmente: fai rinfresco e dopo 1 ora metti in frigo barattolo chiuso e rinfresca ad ogni utilizzo ma al massimo 5/6 gg. (Per la conservazione del lievito madre ci sono varie scuole di pensiero. I professionisti , che utilizzano il lievito madre quasi giornalmente, dicono di tenerlo conservato avvolto in un panno, legato e conservato a temperatura ambiente. Noi non abbiamo la possibilità di utilizzarlo giornalmente, quindi la cosa più comoda è conservarlo in frigo dentro un barattolo). Se vuoi lo scarto puoi usarlo per le ricette ma rinfrescalo almeno 1 volta.

b)      Se devi usarlo:

1)      metti fuori dal frigo almeno 1 ora e mezza prima o addirittura la sera prima;

2)      Prendi 200 gr lm + 200 gr farina+100 gr acqua rinfresca lascia a t.a.

3)      Appena sarà triplicato prendi 100gr lm +100 gr farina + 50 gr acqua rinfresca aspetti 1 ora e metti in frigo per la prossima volta

Con il resto: lo usi per panificare.

Nota: generalmente per lievitati salati semplici(tipo pizza) ci vogliono almeno 2 rinfreschi, per quelli dolci 2/3 rinfreschi , per pane basta 1 rinfresco.


Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Badge

Visualizzazioni totali

Networked blogs

Anche su instagram

Instagram