Cerca nel blog

Translate

domenica 19 ottobre 2014

Pandolce al cioccolato

OProve...prove.... Per iniziare a sentire il profumo del Natale. Questa ricetta è stata presa dal blog di Anice&Cannella ma modificata un po'. 

Pandolce al cioccolato 
Ingredienti:
150 gr di lievito madre rinfrescato e maturo
380 gr di farina Petra 1 
95 gr di acqua
65 gr di latte
120 gr di zucchero
90 gr di burro 
1 uovo
3 tuorli
6,5 gr di sale
200 gr di gocce di cioccolato
Glassa al cioccolato per guarnire 

Impasto totale circa 1300 gr: per due stampi bassi da panettone da 500 gr (17x5,5cm.) e da 700 gr (18,5x6cm.)


Procedimento:

  
Nella ciotola dell'impastatrice versa il latte, l'acqua, 1 cucchiaio di zucchero preso dal totale e il lievito madre a pezzetti. Mescola a bassa vel. con la foglia fino a quando la pasta madre sarà idratata ma non sciolta. 
A questo punto aggiungi tanta farina quanta te ne serve ad ottenere un impasto della consistenza di una crema pasticcerà soda.Aggiungi adesso tanta farina quanta te ne serve a formare un impasto molto morbido ma legato, e continua a vel. minima per un paio di minuti.
Poi alza la vel. e attendi che l'impasto si aggrappi quasi del tutto alla foglia.
Quindi unisci 1 uovo, 1 cucchiaio raso di zucchero poi, dopo pochissimi secondi, circa 4 cucchiai di farina. Aspetta che l'impasto torni in corda e si aggrappi alla foglia quindi prosegui con i 3 tuorli seguiti da un terzo dello zucchero e da un paio di cucchiai di farina. Con l'ultimo tuorlo e l'ultima parte di zucchero, aggiungi anche il sale.
Attendi sempre che, ad ogni inserimento, l'impasto torni in corda e si aggrappi quasi completamente alla foglia. Ogni tanto capovolgi l'impasto.
Unisci il burro morbido a piccoli pezzi e in tre volte, ad ogni inserimento ribalta l'impasto.


Inserisci il gancio poi unisci le gocce di cioccolato, quindi impasta brevemente col gancio e a bassissima vel. fino a quando l'impasto si è stretto sul gancio e continua per 3 o 4 volte ribaltando fino a quando il cioccolato non si è ben distribuito e il burro assorbito.
In questa fase fai molta attenzione: non appena l'impasto si è aggrappato al gancio, spegni immediatamente e capovolgi la massa.

Fai puntare l'impasto circa 1h poi, dopo averlo arrotondato, metti in una ciotola leggermente unta, copri con pellicola e poni in frigo 8/12h 
Al mattino tira fuori la ciotola, lascia che l'impasto torni a temp. amb. poi dividi l'impasto in due pezzi, uno da 530 gr e l'altro da 770 gr.
Arrotonda e lasciali riposare 30' poi poni negli stampi e attendi che arrivino al bordo. 

Inforna in forno statico  a 170°/175° circa per 40' (pezzatura da 500 gr) o per 50' (pezzatura da 750 gr.).








Nessun commento:

Posta un commento

Google+ Badge

Visualizzazioni totali

Networked blogs

Anche su instagram

Instagram